Porta blindata prezzo: quanto costa una porta blindata? 1

Il costo porta blindata è sicuramente uno dei primi elementi che consideriamo in fase di acquisto. Anche se è importante ed essenziale rispettare il proprio budget, non si può pensare al risparmio quando dall’altra parte c’è la sicurezza della nostra casa, ufficio, azienda o proprietà.

I prezzi porte blindate sono molto vari e differenziati, non solo a causa della presenza di diversi produttori sul mercato, ma perché essendo strumenti complessi, che devono rispondere a caratteristiche antieffrazione di differente livello, possono essere realizzate in innumerevoli varianti. Tendenzialmente più una porta sarà di qualità, più sarà sicura, più sarà elevato il suo costo. Per questo è essenziale stabilire quale è effettivamente il grado di sicurezza di cui necessitiamo.

Oltre a ciò variano anche i costi porte blindate relativi al montaggio ed installazione.

In base a cosa è determinato il prezzo di una porta blindata?

Per capire quanto cosa una porta blindata dobbiamo considerare numerosi fattori:

  • Tipologia: le porte blindate da interno hanno un prezzo mediamente minore di quelle da esterno, in quanto queste ultime devono garantire un maggiore isolamento termico ed acustico e resistenza alle intemperie ed agenti atmosferici. Anche la presenza di lavorazioni particolari, come inserti in vetro, potrebbero incidere sui tempi di installazione e sugli accorgimenti da tenere, dunque sul prezzo.
  • Ante: il numero di ante incide sulla complessità della porta e sulla quantità di materiali e tecnologie utilizzate per costruirla dunque incide sul costo porta blindata finale. Una porta a un’anta sarà più economica di una a due ante di pari livello. La nostra produzione realizza inoltre porte a 3-4-5 fino a 6 ante (classiche, a cerniera e scomparsa o completamente esterna), che hanno dunque un costo crescente per la più importante lavorazione.
  • Dimensioni: anche le dimensioni determinano la quantità di materiali e tecnologie utilizzati per realizzarle e dunque incidono sul prezzo porta blindata. Le dimensioni standard sono 80-85-90cm per quanto riguarda la larghezza e 200-210cm per l’altezza. Esistono inoltre misure fuori standard per la creazione di porte blindate su misura che comportano costi più elevati di circa il 10-30%.
  • Livello di sicurezza: la classe antieffrazione definisce la resistenza della porta blindata a tentativi di effrazione sempre più complessi e all’avanguardia, per questo più alta sarà la classe, maggiore sarà la sicurezza e il know how impiegato per produrla, oltre ai materiali ed accorgimenti, che ne determineranno un costo crescente dalla classe 1 alla classe 6.
  • La scelta dei rivestimenti: i pannelli
    Rappresentano un elemento estetico delle porte blindate e per questo possono essere realizzati in diversi materiali dal differente pregio, finiture e colori. Oltre al gusto personale, ci sono occasioni in cui la scelta è obbligata dal rispetto di uniformità negli ambienti comuni, come palazzine, condomini, villette a schiera, dove non si è dunque indipendenti nella scelta. Tale vincoli riguarda solitamente solo la parte esterna, mentre per la parte privata si può adeguare l’estetica al proprio ambiente interno per creare armonia.
    La nostra produzione realizza numerose tipologie di rivestimenti: disegno con riquadri pantografati per una soluzione contemporanea, toni scuri e linee squadrate con inserti in metallo per una resa moderna, inserti in metallo su sfono wengè, rivestimento a finitura bugnata per soluzioni raffinate senza tempo, rivestimento completamente liscio per un aspetto minimal ed elegante, pannelli con venature dai disegni originali, riquadri con tre variazioni di spessore a lati per un design essenziale, lavorazioni con linee divergenti per uno stile unico, con forme lineari per un gusto scandinavo.
  • Accessori e componenti: possono essere aggiunti alle porte blindate per rafforzare la funzione di sicurezza e protezione oppure per facilitarne la comodità d’uso, soprattutto verso alcune categorie come bambini, anziani, disabili. Più una porta blindata sarà accessoriata, più il suo costo si alzerà di conseguenza. Tra gli accessori rientrano: gli spioncini, gli spioncini digitali, componenti per migliorare la tenuta acustica e termica.
  • Posa in opera: i costi di installazione sono una voce da non sottovalutare all’interno del budget a disposizione, ma sono anche un aspetto a cui non si può rinunciare se si vuole avere una sicurezza ottimale della propria porta.

Costi indicativi

I costi porte blindate sul mercato sono davvero vari: si stima che vadano dai 350/500 euro di una porta blindata economica in classe anti-effrazione 1 agli oltre 30.000 euro della classe più alta. Tuttavia sconsigliamo di prendere in considerazione porte blindate, portoncini blindati e portoni blindati eccessivamente economici e in classe da 1 a 3, in quanto non rappresentano una soluzione di sicurezza, anche se hanno prezzi più abbordabili ed allettanti. Mediamente una buona porta deve essere di classe 4 e ha un costo che varia dai 1.500 ai 5.000 euro, considerando qualche centinaia di euro in più per quelle da esterno. Si tratta però di proiezioni generiche. Le varianti sono talmente tante che andrebbe valutato il singolo caso.

I costi di installazione

Oltre al prezzo porta blindata bisogna considerare i costi di installazione. Affidarsi a professionisti è, infatti, una soluzione consigliabile per garantirsi un corretto montaggio e registrazione iniziale della propria porta blindata.

Data la varietà delle porte blindate, esistono anche differenti fasce di prezzo per l’installazione. Più è complessa, infatti, la porta, portoncino o portone blindato, e più accessori ha, più sarà oneroso il montaggio. Incidono sui costi di installazione soprattutto la tipologia e le dimensioni della porta.

Tendenzialmente, considerando porte della stessa categoria anti-effrazione e caratteristiche similari, il montaggio sarà più costoso per porte esterne rispetto a quelle interne, per porte con più ante rispetto all’anta singola, per porte con forme particolari rispetto allo standard (come quelle ad arco o scorrevoli che necessitano di un controtelaio particolare), per porte lavorate e con materiali di pregio rispetto a quelle lisce standard, per porte dal peso maggiore e con serrature complesse. Questo perché possono richiedere maggiori accorgimenti ed attenzioni in fase di montaggio e dunque i tempi di installazione possono essere più lunghi o necessitare più personale / strumentazioni.

Indicativamente i costi di montaggio sul mercato si aggirano tra i 350 e gli 800 euro in base alla complessità dell’operazione e a una serie di voci accessorie che devono necessariamente essere considerate. Incide anche sul prezzo la zona d’Italia nella quale viene effettuato il montaggio, con costi più elevanti nella capitale e nelle metropoli.

I costi di installazione: cosa comprendono

  • Imballaggio e carico della porta con i dovuti accorgimenti per preservarne lo stato ottimale sia dal punto di vista funzionale che estetico
  • Trasporto con mezzi adeguati e consegna al piano, sia in caso di presenza di ascensore o scale
  • Smontaggio della vecchia porta
  • Smaltimento della vecchia porta
  • Installazione della nuova porta con materiali idonei e certificati: tale operazione comprende la posa controtelaio che viene fissato al vano dell’infisso e del telaio, l’installazione della porta sul telaio, il montaggio della serratura e degli accessori,
  • Registrazioni: regolazione delle cerniere per garantire il corretto centramento ed allineamento della porta e un’apertura fluida e corretta, regolazione della serratura (si consiglia in questa fase di farsi consigliare la corretta manutenzione e regolazione periodica della porta blindata)
  • Riforniture di falegnameria sul pannello.

Costi di installazione: Gli extra

Ci possono essere inoltre degli extra da considerare di caso in caso, come ad esempio la necessità di allargare il vano dove alloggiare la porta, in altezza e / o larghezza. Capita spesso quando in quella posizione non era installata una porta blindata in precedenza, ma una porta standard con dunque misure minori o in caso di porte molto datate. Una alternativa può essere far realizzare una porta blindata con misure non standard. Entrambe le soluzioni possono incidere molto sul costo finale della porta blindata.

Porta blindata: Prezzi con le agevolazioni fiscali

Sono previsti rimborsi IRPEF del 50% della spesa sostenuta per la sostituzione di vecchie porte e porte blindate con nuove. Si tratta di detrazioni fiscali previste dal Bonus sicurezza 2019 e dall’Ecobonus 2019. Con il Decreto Crescita inoltre, in vigore dall’1 Luglio 2019, è possibile richiedere al fornitore uno sconto in fattura pari al 50% della detrazione spettante dai bonus, che viene applicato immediatamente con un immediato risparmio per il consumatore.